Categoria: Ebook

One Liners, a collection of quotes

Semplici parole per un semplice messaggio.
Come un dardo va dritto verso il suo obiettivo così queste righe puntano lo stesso luogo da cui provengono, dal Sé al Sé. Permetti alla Verità di queste parole di travolgere tutte le idee su di te e sul mondo, di dissolvere l’illusione che non ha mai portato via Ciò che sei. Come un onda sul mare, sempre a casa.

Dioni

Le parole di Avasa colpiscono il centro senza centro del nostro Essere, con eleganza, intelligenza e umorismo, come frecce stoccate dal Silenzio.

Un libretto da centellinare come un buon vino da meditazione, il cui profumo emerge subito per poi stemperarsi in nuove e più profonde comprensioni, indicando al lettore di essere in realtà l’autore di quello che sta leggendo.

Shakti Caterina Maggi

In una Riga, una raccolta di citazioni di Bodhi Avasa – clicca qui per scaricare

Between my finger and my thumb

Ogni frase è libertà pura e noi siamo chiamati a permettere a questa libertà di entrare nelle nostre vite. Gli spazi tra le righe nei saggi sono un invito per il lettore a realizzare la verità che è dietro ciascun paragrafo. La conclusione non è alla fine ma in ogni comprensione che sorge durante la lettura.

Dioni

“Tra l’indice e il pollice tenevo la luna”…. Questo libro parla di un tempo in cui non eri disconnesso da ciò che era attorno a te, un tempo in cui l’illusione della paura e della sofferenza non dettavano i tuoi giorni e la tua vita. Indica la possibilità, sempre presente, di vedere di nuovo quello che è vero di noi, di vederlo proprio adesso, e argomenta che in un certo senso l’unica cosa che impedisce questo riconoscimento è l’illusione che non sia così.

Guida il lettore attraverso e fuori i labirinti della mente, dimostrando come in realtà nessuno sia mai stato imprigionato o legato da niente, neppure dalla taglia del corpo o dalla lunghezza di una vita.

Questo libro rivela l’assoluta libertà di Se stessi da ogni concetto o immagine che la mente intrattenga su di sé, dalle proprie storie o drammi, inclusi quelli che riguardano l’illuminazione o la realizzazione del Sé. Afferma con chiarezza e in modo pratico il fatto che non ci sia nessuno qui, neppure qualcuno che stia scrivendo queste parole o che le stia adesso leggendo.”

Shakti Caterina Maggi

Tra l’indice e il pollice tenevo la luna di Bodhi Avasa – clicca qui per scaricare