The deepest desire

Sarebbe bello sentirti parlare del desiderio.

Il nostro desiderio piu’ profondo e’ quello di essere senza desideri, vuoti.
Tutti gli altri desideri che sono per delle ” cose” nascono da questo e dall’incapacità di vedere che questo e’ il nostro desiderio piu’ profondo.

Quando otteniamo un oggetto desiderato siamo per un breve momento liberi da desiderio e siamo di nuovo in contatto con la nostra vera casa, il vuoto.

La credenza che ci è stata passata, ovvero che otteniamo la felicita’ attraverso delle “cose”, e’ una convinzione molto forte e quindi in breve tempo  la mente inizia di nuovo la sua abitudine di ricerca e di nuovo siamo focalizzati su un oggetto che ci immaginiamo ci darà qualcosa che invece solo un restare attenti al Vuoto può donare.

Questo gioco inizia a finire quando si realizza che il nostro vero desiderio e’ essere senza desideri. Ciò che appare come immaginaria azione personale non e’ dipendente dal desiderio, le azioni sono impersonali e continuano quando il desiderio cade nel vedere che si e’ e si ha ogni cosa.

Con Amore

Avasa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *