The desire to let go

Domanda:

Se “io” non posso far nulla se non vivere spontaneamente, sapendo che questo porterà a brutte conseguenze nella mia vita, è comunque “giusto” farlo? O è solo un altro scherzo della mente in modo da ottenere ciò che vuole?
Si potrebbe dire che mi attende un destino infelice quanto la vita che purtroppo sto vivendo?
Ci tengo a dire che ciò che potrei fare se mi lasciassi andare non nuocerebbe a nessuno se non al mio ego, ma questo di conseguenza farebbe star male le persone a cui tengo.
Grazie mille in anticipo

Risposta:

Non avresti il tempo di preoccuparti, se accadesse improvvisamente e la mente non lo sentisse arrivare.

Tu non puoi fare NIENTE, questo include vivere spontaneamente LOL
Perché non c’è mai un te che faccia niente. Forse una brutta conseguenza accadrebbe o forse no
questa è di nuovo la mente che cerca di intrappolarti nell’identificazione.

Nota come le sue storie riguardano sempre il futuro quindi vieni attratto via dal momento.
Direi che in realtà vivere in modo spontaneo puo’ portare solo del bene.

Non si tratta di quello che è giusto o sbagliato cosa che è tutto un pensare condizionato, si tratta dell’accadere di quello che ACCADE! Non c’è scelta e non c’è nessuno che la possa fare. Non sei tu a vivere la Vita, la Vita vive te. Ha sempre vissuto quel corpo e lo farà sempre, l’apparente te non rientra neppure nella scena eccetto che come forma pensiero che sorge.

Potrebbe ferire altri ma solo il loro ego può essere ferito e dato che questa è la cosa che pregano che accada ogni giorno perché preoccuparsi del loro ego? La gente attraverserà quello che deve attraversare e non sono affari tuoi, se attraversano questa cosa saranno liberati dal concetto di ego.

Non puoi proteggere nessuno da se stesso. Questa preoccupazione per gli altri non è Amore non lasciarti prendere in giro dal condizionamento appreso che porta con sé un senso del dovere.
Comunque se il risveglio accade lo farà e non hai parola a riguardo
e se coloro attorno a te reagiscono allora questo è il modo in cui le cose sono e dovrebbero essere, tutto è perfetto.

Solo l’ego viene ferito, quando c’è la capacità di di dire Si alla vita allora dove è quel qualcuno che resiste, dove è la sofferenza? Hai ragione è la mente che cerca di intrappolarti nell’identificazione.

Con Amore,
Avasa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *