Autore: Avasa

23.01.2016

Domani andro in qualche ufficio qui per ottenere la mia carta di identià per dire che sono in Italia. Shikha insiste quindi devo andare LOL
E’ piuttosto strano classificarsi come gallese o italiano o altra nazionalità quando si vede che non c’è nessuno nel corpo. E’ vero che ho un amore enorme per il Galles ma è egualmente vero il mio amore per stare qui in Italia, che è il motivo per cui sono qui, la Francia porta molta gioia quando cammino la per le foreste. Tutti questi posti hanno il loro tipo di bellezza che porta gioia nel vivere questa danza. Sono tutti i miei paesi quando appaiono, essi appaiono a partire dal mio Sè e nel mio Sè, sono uno con me in quanto Nulla.
Con la terra che ho preso mentre ho fatto la passeggiata ieri ho riempito sette cassette per piantare l’erba di grano, il clima è freddo ma il grano crescerà sebbe più lentamente del solito.
Nel frattempo ho ancora la polvere liofilizzata che prendo tre volte al giorno, Alcune persone mi hanno detto che non riescono a tollerare il grano quindi non la usano, questo NON è vero perché tutti gli esseri umani possono tollerare il grano.
Il grano che non è tollerato è il grano raffinato, in cui la maggior parte della parte “buona” viene tolta, e il risultato è che lo stomaco non può digerire propriamente in quanto esso richiede TUTTI i contenuti del grano per una corretta digestione.
Quando il grano è completo, meno la crusca, è completo e integro per il corpo umano e in effetti è uno dei cibi che può supportare un corpo sano per anni se fosse l’unico cibo disponibile.

24.01.2016

Ciao Avasa
Il primo settembre il mio amato compagno ha lasciato il suo corpo. Aveva un cancro al fegato e quattro giorni dopo che lo abbiamo scoperto ha lasciato il suo corpo. Solo più tardi ho scoperto che aveva l’epatite C per 15 anni, ma ha deciso di non prendere alcuna medicina. Il suo abbandono è stata l’esperienza più potente che abbia mai avuto e ha dato luogo ad un processo durato 4 mesi, durante i quali gli avanzi della mia identità non riuscivano più a sopravvivere.
Durante quel periodo a volte vedevo cadere i limiti altre volte avevo un totale blackout della mente e del corpo. Ho scoperto Avasa e guardato il ritiro di Titignano su youtube e improvvisamente ho scoperto che in realtà ogni momento è questa cosa e improvvisamente ho sentito che c’era la possibilità che ci fossi solo io e all’inizio sembrava terribile e poi sono andata fuori e poi ancora sentivo che tutto la manifestazione è solo immaginata da me, ma lentamente ho scoperto che tutto era così bello e dolce, anche le auto, la spazzatura e il supermercato. Penso che sia stata la prima volta in cui mi sono innamorata di questo mondo e dopo pochi giorni ho visto chi siamo davvero e ciò che vive tutto questo e la prospettiva alla fine si è spostata verso il non essere più personale.

Non oso immaginare cosa accadrà dopo, è tutto cosi nuovo, ma pace e amore è tutto ciò che c’è.

Grazie per la tua chiarezza.

Andrea (il mio partner) è sempre con me e posso dirti che ci stiamo divertendo molto e wow, non potevo certo immaginare prima che qualcosa fosse possibile, senza limiti. Ti amo.


Nali,
Un solo punto, nessuno ha lasciato il corpo quando il corpo di Andrea e’ morto e nessuno lascerà il mio o il tuo. Se questi e’ visto con chiarezza non ci sarai più e sarai a casa dove sei sempre stata.

Con amore Avasa


Buon giorno Avasa,
Grazie per il tuo messaggio. Mi è sembrato così difficile da capire mi ci sono voluti molti anni (ne ho 47 lui 52 ma lui sapeva chi era o non era). Adesso sembra come se il messaggio fosse in giro ovunque sempre ogni momento. E’ così ovvio.

È possibile incontrarti?

Con amore a te e alla tua famiglia Nali


Ciao Nali,
A causa di questa recente diagnosi di cancro non sono nella situazione in cui posso incontrare persone in quanto io, la mia partner Shikha e nostra figlia siamo al momento condividendo un piccolo appartamento con due camera da letto dei genitori di lei.

Stiamo aspettando di vedere se qualche altro posto viene offerto che sia piu conveniente perche molto amici ci hanno chiesto di venire a visitarci. Ho una amica di nome Rachana che ha offerto la sua casa di campagna a Ternate che è grande e lei è aperta al fatto che la gente venga li inclusi i miei figli che vogliono stare con me in questo momento, ma per molti motivi la sua casa non è conveniente perché non ha una connessione internet di cui ho molto bisogno. Inoltre trovare frutta e verdura bio non è facile li per Shikha. Fino a che questa situazione non è gestita non posso invitare persone a stare con me che è il motivo per cui sto facendo degli aggiornamenti continui sulla mia pagina.
Spesso la realtà del momento è che uno puo morire in ogni momento e questo porta questa chiarezza di vedere la verità di se stessi, forse era cosi per Andrea.

Tanto amore a te, Avasa


Ciao avasa,

La guarigione era forse l’unica cosa a cui ero interessata e attraverso il massaggio ho trovato ogni cosa che diveniva sempre più chiara e dopo che il corpo di Andrea è ho sentito la guarigione attraverso altri occhi e con differenti sensi e c’è cosi tanto potere di guarigione che sento che è ovvio che possiamo guarire qualunque cosa solo toccando I piedi o anche meno. Non so dove tu sia, io sono a Roma ma libera di muovermi in caso che tu ti senta di condividere un momento o ricevere guarigione attraverso un massaggio o qualunque altra cosa che possa essere di aiuto.

Con infinito amore per te, Nali


Nali,
amore mio, ma non lo sto ricevendo proprio ora mentre lo mandi? LOL

Sono del tutto d’accordo con te, quando ci incontreremo ti racconterò quello che è accaduto per un periodo di 6-8 settimane dopo che il risveglio è accaduto.

Sono interessato a tutti I modi di guarire il cancro e sto guardando come ogni idea riguardo a questo che sia guarigione vera. (NDT qui avasa intende “heal” come opposto a “cure” per indicare come la guarigione non veda la malattia come una cosa negativa) e vedo come queste si stiano lentamente manifestando in modo sempre piu sottile che solo un pensiero nella direzione della guarigione sia abbastanza. Neppure il toccare è necessario, ecco cosa accade in questa forma.

L’amore è il più grande guaritore in modi molteplici non solo uno.
Ho detto questo molte volte e adesso viene dimostrato.

Stiamo cercando un posto dove stare che abbia tutte le cose che ci servono perché la gente possa venire o forse stare per una giornata, adesso è chiaro e lo guardo emergere.

Un abbraccio senza bisogno di braccia e sempre in amore Avasa


Avasa

Questo è quello che ho scoperto della guarigione.

Nali


Nali
ah ok
se il guaritore se ne va allora la guarigione è totale e nessuno saprà mai se o chi l’ha portata

Cavoli! Resterò sconosciuto LOL

Con Amore, Avasa


Avasa
ho avuto problemi con il computer, volevo scrivere che c’è solo bisogno d’amore e che amore è tutto quello che c’è sempre. Non ce ne è neppure bisogno.

Wow

Nali


Nali,

Ti dispiace se metto la nostra comunicazione sul mio sito. Sento che potrebbe essere utile a molte persone che la leggessero.Posso togliere il tuo nome o altro che possa non essere in accordo con te.
E’ Ok anche se non vuoi

Con amore


Avasa

non mi dispiace, anche con il mio nome.
Tutti hanno bisogno di sapere chi tutti siamo, sconvolge tutto ed è tutto ciò che abbiamo mai cercato.
E’ chiaro che per “me” l’unico interesse adesso è condividere questo in ogni momento.

In contatto sempre con amore

Nali


Avasa
spesso le tecniche di guarigione tendono a evitare la vera guarigione cosi come le tecniche spirituali tendono a evitare il vero risveglio e si tratta sempre del vendere un qualcosa e credere nel tempo

Ogni cosa è cosi bella e già guarita

Tanto amore a te

nali


Nali
impari presto huh? LOL

la Vita è già Vita, dove c’è bisogno di guarire e verso che fine?

Si tratta di vedere che tutto è già nella sua giusta posizione, testimoniandolo tutto è cosi com’è è perfetto.
tanto amore Avasa

22.01.2016

Shikha e io abbiamo molti amici che ci hanno chiesto di poter venir a farci visita ma tristemente abbiamo dovuto dire di no.
La situazione qui a casa dei genitori di Shikha non è semplice perchè il posto è molto piccolo.
Loro sono stati fantastici e molto accomodanti ma hanno bisogno del loro spazio e noi del nostro.
Noi avremmo bisogno di un posto dove stare per almeno 8 settimane dove c’è la connessione ad internet e la disponibilità di alimentari biologici senza dover viaggere troppo ,preferibilmente in campagna o vicino al mare.
Abbiamo anche il nostro piccolo cane Toto con noi e il bisogno di un posto per parcheggiare il nostro camper con il carrello.
Sono aperto a ricevere visite se ci siamo accordati prima e anche eventualmete di fare degli incontri,una volta alla settimana.
Voglio essere molto chiaro che NON VOGLIO che nessuno venga a trovarci anche con il più piccolo segno di raffreddore tosse e naso che cola perchè il sistema immunitario del corpo è già molto basso e non ha bisogno di essere intaccato con altre cose.
Se gli incontri accadono saranno anche online per poter essere visti o scaricati,forse anche con l’aggiunta di Skype.
Se sentite di aiutarci a trovare un posto che ritenete adatto per favore contattate Shikha,sarebbe molto apprezzato.

22.01.2016

Oggi ho scoperto un uomo molto interessate che condivide ottime informazioni riguardo la guarigione delle malattie, Andreas Moritz. La sua conoscenza sembra molto accurata e ho guardato una serie di video di youtube suoi. Alla fine ne ho trovato un su quello che accade al momento della morte, ero molto colpito dalle sue informazioni prima di questo video, dopo averne guardati tre minuti ho visto di nuovo, come è accaduto in precedenza, come questa sua guarigione venisse dalla paura della morte e di come la sua conoscenza fosse basata sulla paura della morte.
Questo non significa non dare credito alla sua conoscenza sulla salute ma indica il fatto che non è completa, perchè viene da un luogo di paura.
Continuava a parlare di come scegliamo i nostri genitori, se questo fosse vero ne avremmo scelti di migliori, e diceva come la nostra anima lascia questa terra e va avanti nel viaggio… bla bla bla…. queste storie NON sono vere, sono storie menrali basate sul concetto che ci sia qualcuno che vive la vita, che è un pensiero di separazione.
Queste storie arrivano e sono intrattenute perché l’immaginaria persona separata è ritenuta reale e non ha il permesso di morire alla verità, NON C’E’ NESSUNO IN QUESTE FORME, Il Nulla si manifesta COME queste cose e opera ATTRAVERSO di esse, non c’è una anima individuale dentro che faccia qualcosa e che vada da qualche parte quando il corpo muore!
Tali storie impediscono a questa cosa che è richiesta di accadere, la morte dell’immaginario qualcuno, prima che il risveglio accada.
Mia figlia Tanya mi è venuta a trovare con la nostra amica Rachana e mio nipote Leon (Curly) e sono riuscito a camminare nel parco, questa volta con uno zainetto e una zappetta pieghevole per raccogliere della terra e piantare il grano biologico che abbiamo comprato per produrre il succo di erba di grano. Era freddissimo quando siamo tornati a casa ma il corpo era contento del cambio di temperatura. Daisy non voleva che andassi a dormire questa sera perché era cosi eccitata del suo regalo di Natale di Rachana, un hotel lego gigante! E’ una delizia guardare la sua mente che elabora nella costruzione e vederla imparare cose nuove.
Un’altro giorno e il corpo è ancora vivo e sta meglio che una settimana fa, qualcosa sta funzionando e sospetto che non sia il poco di terapia di cibo crudo che sto facendo. L’amore degli altri è molto importante ed è sentito fortemente. L’amore è il vero guaritore, tutto il resto è richiesto per quietare la mente cosi che non interferisca con il processo di guarigione.

21.01.2016

Oggi ho notato come questo il corpo è diventato magro e di come la pelle non ha più l’elasticità che aveva una volta, ancora una volta tutto questo è notato senza alcuna preoccupazione, è solo il fatto del momento.
L’unica cosa che spicca sopra ogni altra cosa riguardo la guarigione è che se la paura è presente essa rallenta e impedisce anche l’accadere della guarigione. La paura è sempre la paura della morte indipendentemente da come sia diluita in paura di …… bla bla bla, la paura è una storia mentale che è emotivamente supportata da l’idea di cosa sia la morte.
La morte non può essere la storia mentale che si ha riguardo la morte e non può essere ciò che è sentiamo riguardo alla morte perché entrambe queste esperienze NON sono la morte stessa. La morte è il momento in cui sentimenti e pensieri si dissolvono nel terreno dell’essere non attivo che è la testimonianza in ciascuno di noi, e questo è l’unico posto in cui possiamo davvero essere in contatto con la morte e andare al di là di essa e così facendo mettere fine alla paura.
Possiamo andare oltre la paura solo una volta che essa sia stata sentita completamente per poi lasciare il posto ad una comprensione intuitiva, in questo modo non possiamo più avere paura perché l’abbiamo capita intuitivamente.
Dove c’è ignoranza di cosa sia la morte, perché essa non è stata sperimentata completamente, ci sarà paura. La paura esiste nella stessa misura in cui la comprensione intuitiva non si è sviluppata.
La morte è NULLA, uno zero assoluto, il vuoto, ed è questo che si sta cercando attraverso i tuoi occhi proprio in questo momento. Lo stesso Nulla, la stessa Non-Cosa riposa dietro tutti i sensi del corpo/mente che ricevono le informazioni sulle esperienze che il corpo/mente attraversa. Questo Nulla non può morire perché non è mai nato e in questa realizzazione non può esistere nessuna paura.

Tutto ciò che segue questa realizzazione può essere ovviamente utile per una vera guarigione, ma questa realizzazione dove essa comincia davvero. Questa realizzazione è il fondamento di ogni guarigione, inclusa la guarigione del concetto di separazione dal tutto. Questo è il più alto livello di autentico potere e quando il gioco di azioni che chiamiamo mente si muove da questo nulla, e non da un concetto o un’emozione, la migliore azione da intraprendere sorge impersonalmente e trova la sua strada.
Non c’è paura qui della morte del corpo e dato che il desiderio di vivere è ciò che è sorto – avrebbe anche potuto egualmente essere il contrario- sorto allora il vivere accadrà. Una volta che si è dato il permesso alla paura della morte di attraversare ciò che siamo, quel Sé che è Nulla, allora non c’è motivo per cui questo non possa essere incorporato nel processo di guarigione di altri. E’ una condivisione semplice e fattiva, che PUO’ essere condivisa con altri, che potrebbe o meno portarli a questo completamente e immediatamente, ma permetterà loro di avvicinarsi a quel momento, dove VEDONO loro stessi di essere questo immortale nulla. Questa procedura ovviamente elimina la paura sempre di più ogni volta che viene sentita senza evitarla.
Meno paura è più possibilità che la guarigione accada.
Questa guarigione comprende anche al tempo stesso la guarigione del mondo, perché al grado in cui accade nella mente come comprensione intuitiva e a livello emotivo come mancanza di paura, è riflessa in quello che sembra essere fuori di noi, il nostro mondo. E infatti l’unico modo di portare armonia tra le persone in questo mondo.
Un paio di giorni fa mi sono imbattuto nel dottor.Leonard Coldwell che riflette perfettamente finora tutto quello che so e comprendo sulla malattia e la guarigione, anche lui, come la mia amica Josie, è un naturopata e di ottimo livello. Anche lui è sveglio rispetto a ciò che sta accadendo nel nostro mondo, raccomando di dare un’occhiata a ciò che condivide.
“Medico, cura te stesso”

20.01.2016

Al mattino ora la prima cosa è prendere Pottasium ascorbato con Ribosio seguita dal cell food e un po ‘più tardi da bicarbonato di sodio. Questo poi è seguita da un bicchiere di erba di grano in polvere. La giornata si compone di insalata, verdura cruda e alcuni succhi di verdura.
Due amici pugliesi sono venuto a visitare per vedere se avevo deciso di accettare la loro offerta di pagare per il nostro viaggio in Florida per fare un corso di tre settimane presso l’Hipocrates Institute, questo istituto è stato fondato da Anne Wigmore, ed è un posto che mi sento sarebbe molto utile per il mio corpo, ma ancora una volta la Florida sembra così lontana e sto diventando ogni giorno più debole, troppo faticoso un viaggio in questo momento. Sono amici che abbiamo incontrato solo l’anno scorso, ma mi sono sentito connesso con loro immediatamente. Hanno ascoltato quello che avevo da dire e non hanno fatto alcuno sforzo di spingere qualsiasi cosa in qualsiasi direzione. Abbiamo trascorso alcune ore insieme in quanto hanno molte conoscenze in fatto di guarigione e sono anche molto dedicati a ciò che viene condiviso, quindi la conversazione è stata naturalmente profonda e molto interessante.
Si è arrivati a parlare del Dr Hammer così che sono andati ho studiato il suo lavoro che ho trovato molto interessante, ma in qualche modo non sembra applicarsi qui in quanto finora, non vedo alcun trauma emozionale che abbia portato a questa condizione dei testicoli, che è la sua teoria. Forse questo apparirà a un certo punto, ma dubito, in quanto le emozioni qui sono sempre accettate e testimoniate e nessuna storia da loro viene presa in considerazione e nessuna sensazione è mai stata evitata.
Una ex compagna di 20 anni fa mi ha inviato una email dopo aver scoperto che avevo il cancro e scopro a mia volta che lei è ormai un naturopata, quindi sono in buone mani in questa direzione perché so che qualunque cosa lei faccia per lo fa totalmente. Josie non crede nella chemioterapia quindi sembra un nuon inizio.
Ho anche contattato la nostra figlia oggi, la prima comunicazione in 19 anni.
Ho sempre saputo che Josie, la mia ex, e mia figlia Okha sarebbero tornati nella mia vita a un certo punto. Così ora c’è un nuovo impulso per questo corpo di continuare a vivere.

19.01.2016

Siamo tornati di nuovo a incontrare il medico di ieri per vedere quali sono le opzioni.
Ha suggerito una chemioterapia convenzionale o il metodo Di Bella, che coinvo a un dosaggio inferiore. Ha suggerito che entrambi i metodi debbano essere accompagnati da l’omeopatia e una certa alimentazione. Quando ho parlato di dieta crudista per qualche ragione ha capito dieta vegana e mi sono reso conto che non sapeva nulla di quello che stavo suggerendo. Così, dopo altre 3 ore con lui oggi non c’era conclusione su quale terapia, se fosse stato il caso, sarebbe stata quella da scegliere.
A questo punto è iniziato un acceso dibattito con lui che non riusciva a sentire quello che dicevo riguardo il non essere in grado di prendere una decisione. Ho spiegato che la decisione di vivere era presente, ma non c’era la decisione di seguire alcuna terapia finora offerta. La risposta è stata che, se io non avessi scelto una terapia nei prossimi 3 giorni allora sarebbe stato troppo tardi per iniziarne una. Ho cercato di spiegare che, se la scelta fosse nata qui non sarebbe stata dalla paura in quanto noon c’è piu paura qui e avrebbe dovuto quindi venire dal vuoto questa decisione o non lo avrebbe fatto affatto. Ancora una volta non ha sentito quello che è stato detto e ha deciso che ero in uno stato mentale molto pericoloso e in negazione di ciò che stava accadendo nella mia vita. Gli ho detto ero così da quando avevo 23 anni e l’idea che qualcuno possa produrre una decisione o una scelta visto come qualcosa di errato è stata incontrata con una battuta che dovevo essere illuminato allora, ma lui non la pensava così.
A questo punto ho visto che era inutile proseguire.
Ci siamo lasciati in buoni rapporti dopo che ho accettato di firmare un documento che lo ha lasciato fuori dalla scena, in caso se dovessi morire e che attestava che lui aveva fatto del suo meglio per farmi prendere la terapia. Qui ho visto la sua paura, la sua limitazione.
Ciò che è chiaro da questo incontro è che anche un medico che lavora con la medicina alternativa non è aperto. Il desiderio di vivere è qui, ma il desiderio di fare le terapie suggerite finora non c’è, per cui vi è solo la testimonianza di questo fatto e un guardare per vedere se qualcosa appare come decisione.
Sono andato con Shikha nel viaggio di ritorno al negozio bio aprendere dei prodotti, mentre stava facendo la spesa per le verdure biologiche. Abbiamo anche comprato alcuni vassoi per crescere dell’erba di grano.

The story continued – January 18th

Il mio amico medico da Palermo ci aveva messo in contatto con un suo amico, nutrizionista e medico omeopatico così oggi siamo andati a trovarlo. E’ stato molto accurato e ha coperto tutto quello che potevamo pensare di chiedergli, ha passato 3 ore a spiegare come funziona il cancro e che cosa si è compreso che siaSiamo stati così tanto che dobbiamo tornare domani per valutare la migliore terapia per me. E ‘stato un pomeriggio molto interessante e ci siamo lasciati d’accoeo di rivederci domani.

January 17th 2016

Dopo aver lasciato l’ospedale sono stao finalmente in grado di iniziare a prendere vari rimedi che servono a stabilizzare questa patologia e farla regredire.
La prima cosa è stata il nebulizzatore con H2O2 e l’oro colloidale che permette alle sostanze di andare direttamente nei polmoni e nel flusso sanguigno. Da ora in poi questo proseguirà ogni giorno.Ho parlato con Daisy in presenza della sua mamma e l’ho messa al corrente della situazione,la risposta è stata :“ Beh, papà le persone muoino e se tu devi, morirai e se invece non è ancora il tuo tempo continuerai a vivere. In entrambi i casi tu sarai ancora qui a guardare il mondo attraverso i miei occhi perchè nessuno muore e nessuno va da nessuna parte”.
Proprio quello che mi sarei aspettato da mia figlia!
Ieri sono riuscito a fare una camminata di 3 kilometri ( un avanzare lento in una posizione più o meno eretta ) la prima parte l’ho fatta da solo e poi Shikha mi ha trovato e mi ha riaccompagnato a casa dei suoi genitori.
Un mio amico dottore che rispetta la mia decisione di non fare la chemio mi ha indirizzato ad un suo amico dottore, il quale mi darà tutte le possibili alternative terapiche e come ottenrle; apparentemente lui è uno dei pochi in Italia ad essere una fonte di informazione a 360 gradi quindi sono in buone mani per poter continuare nella direzione scelta.
Ci sono momenti nei quali la mente riaffiora e prova ad attirare l’attenzione in una storia di paura ma questi momenti sono solo guardati e sentiti emotivamente, ma non appena il lato emotivo è stato attraversato e rimane nuovamente solo il vuoto presente, immediatamente la gestalt cambia e un nuovo modo di guardare a tutto questo si apre esternamente. Non è difficile quando si conosce come stare con le sensazioni che nonostante tutto appaiono di tanto in tanto.
Sto facendo molta ricerca riguardante altre persone che sono riuscite a curarsi e guarire dal cancro nonostante le diagnosi negative fornite loro dagli ospedali. Gli esiti che vedo sono positivi.
Sono sempre molto grato a tutto il personale dell’ospedale che è stato capace di arrivare alla diagnosi così velocemente. Molti di loro erano tristi nel vedermi andar via, ma prossimamente saranno felici nel vedermi vivo e sano e condividerò con loro come ho fatto a guarire senza chemio.

January 14, 2016

Oggi dovrei essere dimesso dall’ospedale, o per lo meno è quello che mi è stato detto. Gian Carlo è uscito ieri e sembrava essere felice avendo ricevuto una diagnosi positiva. Ora sono in stanza con un signore anziano che non sembra godere di ottima salute. Trovo triste il fatto di dover vedere lui in questo stato, sapendo che in realtà si tratta di un piccolo problema che si risolverebbe cambiando la dieta.Non è obbligatorio che un essere umano debba morire di malattia in età matura. Starò quattro giorni con i miei suoceri prima di andare a circa un’ora a nord di Milano, forse, in una villa di campagna che appartiene ad una nostra cara amica. Lì finalmente potrò proseguire seguendo questa terapia come sento che sia giusto per me e nella misura che ne ho bisogno. Questa mattina è cominciata con una tazza di acqua con un cucchiaino di bicarbonato di soda e succo di limone per attivarlo correttamente, seguito da un cucchiaino di erba di grano in polvere della Nuova Zelanda. Una volta che sarò fuori di qui, sarà più facile seguire e stabilizzarmi su una dieta a base di succhi.